Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 10/12/2018, 12:34



Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
 Frecce contro batteri 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2016, 8:06
Messaggi: 424
Località: Milano
Si può morire trafitti da una freccia anche oggi?
Forse a qualcuno è sfuggita la seguente notizia.

John Allen Chau, missionario di 27 anni, voleva raggiungere l'isola di North Sentinel, nelle Andamane nel golfo del Bengala, dove vive uno degli ultimi gruppi umani sulla Terra rimasti non toccati dalla modernità. L'uomo, come racconta la Bbc, voleva «far conoscere la cristianità» agli indigeni. Nonostante l'isola sia un luogo interdetto ai turisti (è illegale andarci) alla fine Chau è riuscito nel suo sogno e ci è arrivato. Poco dopo, però, è stato ucciso a colpi di freccia dagli indigeni. Adesso i familiari dell'uomo hanno fatto sapere, con una dichiarazione su Instagram, che John Allen Chau «amava Dio, la vita, aiutando chi era nel bisogno e non aveva nient'altro che amore per il popolo Sentinelese». E che quindi perdonavano chi l'ha ucciso.
Le autorità indiane, riferisce la Bbc, intanto affermano che potrebbero volerci «alcuni giorni» per recuperare il corpo di Chau dall'inavvicinabile isola. Il governo indiano limita fortemente l'accesso alla zona e il contatto con la tribù non è permesso. I sentinelesi, che contano in tutto meno di 50 persone, hanno infatti sempre attaccato e diverse volte ucciso chi si avvicinava. Chau, che sperava di riuscire a convertirli al cristianesimo, si era fatto traghettare sull'isola illegalmente da dei pescatori, che sono stati arrestati.

Ora, la mia domanda è la seguente.
Un popolo isolato, il cui corredo genetico e il cui sistema immunitario non sono in grado di entrare in contatto con la modernità, si è istintivamente difeso. Evidentemente anche nel terzo millennio le frecce non hanno ancora saziato la loro sete di sangue.
Ne aveva il diritto o il dovere?!?


23/11/2018, 0:00
Profilo WWW
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 20:21
Messaggi: 4405
Località: Insubria
Ciao Oliviero,
fin dalle elementari ho sempre pensato che invece di salvare le anime "insegnando" il cristianesimo(ma quasi sempre é stato imponendo con la forza) , dovremmo imparare a salvare l'umanità e il pianeta e non certo con la bio ecosostenibilità moderna.


23/11/2018, 11:36
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 27/07/2010, 9:00
Messaggi: 2468
Ciao Oliviero,
bè si può anche leggere la faccenda da un punto di vista simbolico. Portava una bibbia e una palla (quale arroganza!!!). Non è necessario specificare che il contatto con estranei sarebbe fatale a quella popolazione (anche per questioni sanitarie). La bibbia - guerre di religione ecc ecc . La palla - sport di squadra, contrapposizione di due gruppi - rivalità ecc ecc . Siccome sono una persona pacifica e non violenta tra arco e frecce e palla scelgo arco e frecce.


07/12/2018, 14:09
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2016, 8:06
Messaggi: 424
Località: Milano
...Già, simbolicamente, anche la freccia in fondo è una corrispondenza di sentimenti.
Una tranquilla relazione che si stende tra arciere e bersaglio.
Un simbolico sereno ponte che trasporta un messaggio tipico delle persone pacifiche come te:
"Aspetta a carezzarmi contro pelo che poi vedi cosa succede"...
:lol: :lol:

Bentornato, ho sentito la tua mancanza.
E grazie per i saluti, ho visto Antonio stasera.


08/12/2018, 2:08
Profilo WWW

Iscritto il: 27/07/2010, 9:00
Messaggi: 2468
Ciao Oliviero, grazie.
Pensandoci su, io non so nulla di quella popolazione ma se è sopravvissuta per millenni isolata su un isola (appunto), posso pensare che non conoscano guerre o rivalità tipiche delle altre società "più evolute". In questo caso l'atto di allontanare la minaccia letale neutralizzandola con le frecce (lo avevano già scacciato in precedenza ma è tornato ... non potevano fare altrimenti) trasforma quello che è all'apparenza un atto violento in un mezzo per conservare pace e sopravvivenza. Ecco quindi che l'arco, uccidendo, diventa arma di pace. Se poi pensiamo a quello che succederebbe con l'introduzione dei giochi con la palla, credo che si potrebbero innescare meccanismi che a lungo andare potrebbero portare anche a scontri e guerre ... sarò esagerato? ... boh?


08/12/2018, 10:25
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2016, 8:06
Messaggi: 424
Località: Milano
τῶι οὖν τόξωι ὄνομα βίος, ἔργον δὲ θάνατος

Qui sopra sta scritto che " l'arco ha nome (significa) vita ma opera la morte ".
Riporto l'originale greco non tanto per fare sfoggio di cultura, quella conta e non conta con l'arco in mano, ma perché c’è un gioco di parole e una precisa immagine letterale che altrimenti andrebbero perduti.
Bios in greco significa vita e, con un impercettibile cambio di accento, è anche il nome che si dà all’arco.
Quella lettera beta iniziale di Bios, somigliante alla nostra B, a guardarlo bene assomiglia proprio all’’arco greco antico.

Nella storia dell'uomo, l'arco ha spesso marcato l'esile confine che divide la vita dalla morte.
Sia come arma da guerra, sia come arma da caccia.
È così che l'uomo che lo impugnava, esattamente come hai fatto tu, ha cominciato a chiedersi quale fosse la relazione fra le due e poi, come stretta conseguenza, se vi fosse davvero una differenza così netta o se invece non ci si trovi di fronte a due aspetti apparentemente opposti di una medesima realtà.
Sembra che taluni Arcieri continuino a domandarselo...

...Mi toccherà soprannominarti Eraclito.
Al di là del pensiero qui espresso, hai molto spesso lo stesso suo gusto per i paradossi.
:lol: :lol: :lol:


08/12/2018, 17:41
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2016, 8:06
Messaggi: 424
Località: Milano
A ben vedere, potresti esserne la reincarnazione...


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


08/12/2018, 18:00
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ahrefs [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010