Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 07/04/2020, 18:37



Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
 stagionatura nocciolo? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 08/01/2013, 18:55
Messaggi: 18
Salve a Tutti,dal titolo del post si capisce il mio dubbio,
ho letto da qualche parte che il nocciolo va subito isolato in testa col vinavil e poi dopo circa tre mesi lo si puo spaccare...siccome i vari tronchetti trovati gia tagliati(di recente)hanno vario diametro(vanno da 4cm a 14cm...la mia domanda è:vanno trattati tutti allostesso modo?
Grazie :)


09/01/2013, 12:34
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2012, 12:02
Messaggi: 584
Località: Brescia
Ogni tronchetto la sua storia..cioe' piu' il diamtro è grosso maggiore il tempo di sgionatura(a pari ambiente) oviamente minore diametro minore tempo,per quanto riguarda la protezione delle due estremita',io si le proteggo.Ma un tronco piccolo non deve essere spaccato se in questultimo ci ricavi solo un arco.

ps.
per come la vedo io oviamente


09/01/2013, 13:45
Profilo

Iscritto il: 08/01/2013, 18:55
Messaggi: 18
vincenzo77 ha scritto:
Ogni tronchetto la sua storia..cioe' piu' il diamtro è grosso maggiore il tempo di sgionatura(a pari ambiente) oviamente minore diametro minore tempo,per quanto riguarda la protezione delle due estremita',io si le proteggo.Ma un tronco piccolo non deve essere spaccato se in questultimo ci ricavi solo un arco.

ps.
per come la vedo io oviamente

Grazie della risposta,beh si ineffetti col tronco da 4cm credo si possa ricavare un solo arco...una domanda...ma quando si inizia a piallarlo la parte del dorso è meglio non toccarla e si lavora solo la parte interna?


09/01/2013, 13:49
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2012, 12:02
Messaggi: 584
Località: Brescia
Io di noccioli ne ho lavorati 3 o 4, ma ti posso dire che essendo ad anelli molto larghi e di pasta omogenea è difficile asportare il dorso,tendenzialmente si scorteccia e si lavora il ventre.


09/01/2013, 14:29
Profilo

Iscritto il: 08/01/2013, 18:55
Messaggi: 18
vincenzo77 ha scritto:
Io di noccioli ne ho lavorati 3 o 4, ma ti posso dire che essendo ad anelli molto larghi e di pasta omogenea è difficile asportare il dorso,tendenzialmente si scorteccia e si lavora il ventre.

ok perfetto proverò a fare cosi. :-)


09/01/2013, 14:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2010, 17:48
Messaggi: 266
Località: Mvtina
Il dorso del mio nocciolo io l'ho solo scortecciato e mai più toccato, ho solo lavorato il ventre ed i fianchi.


09/01/2013, 18:05
Profilo

Iscritto il: 08/01/2013, 18:55
Messaggi: 18
ok,grazie delle risposte.fra un paio di mesi lo prendo in mano e vediamo cosa ne viene fuori...


09/01/2013, 22:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/01/2011, 21:44
Messaggi: 953
Località: Flavia Plumbia
Ciao Enrico,

il dorso non lo devi toccare, togli solo la corteccia senza intaccare il legno e poi lavora solo sul ventre e ai lati.
Potresti anche sbozzarlo da verde, cioè dargli una forma simile a quella finale ma con dimensioni maggiori. Poi ungi con strutto e lascia riposare per qualche settimana prima di riprenderlo. Poi, ungi e ti fermi ancora un pò prima dell'equilibratura finale. In questo modo acceleri la stagionatura.
Un'altro legno adatto per iniziare e che dovresti trovare facilmente è il sambuco. Anche qui vale la regola di sbozzare e legare in dima per qualche settimana, potresti provare anche senza strutto.
Poi, cerca degli olmi, da stagionare e utilizzare nel prossimo inverno.

Ciao Giorgio


09/01/2013, 23:35
Profilo

Iscritto il: 08/01/2013, 18:55
Messaggi: 18
giorgio_65 ha scritto:
Ciao Enrico,

il dorso non lo devi toccare, togli solo la corteccia senza intaccare il legno e poi lavora solo sul ventre e ai lati.
Potresti anche sbozzarlo da verde, cioè dargli una forma simile a quella finale ma con dimensioni maggiori. Poi ungi con strutto e lascia riposare per qualche settimana prima di riprenderlo. Poi, ungi e ti fermi ancora un pò prima dell'equilibratura finale. In questo modo acceleri la stagionatura.
Un'altro legno adatto per iniziare e che dovresti trovare facilmente è il sambuco. Anche qui vale la regola di sbozzare e legare in dima per qualche settimana, potresti provare anche senza strutto.
Poi, cerca degli olmi, da stagionare e utilizzare nel prossimo inverno.

Ciao Giorgio

Ciao Giorgio,
intanto Grazie della risposta,
poi qualche domanda:per mettere in dima intendi metterlo sul bastone con le tacche in tensione con la corda?
lo strutto lo trovo solo dal macellaio?
il sambuco è presente qui in zona,dici che è meglio del nocciolo per provare?
Grazie in anticipo Giorgio :-)


10/01/2013, 8:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2012, 12:02
Messaggi: 584
Località: Brescia
Io credo che si intendeva dirti che va lavorato/sbozzato e poi legato ad una dima per tenerlo diritto durante il tempo necessario a stagionarlo,il bastone con le tacche serve a regolare il tilleraggio,ma questo lo farai ar arco praticamte terminato.


10/01/2013, 11:35
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gegi e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010