Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 21/11/2018, 9:43



Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
 archi dall'Est Europeo 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 22:56
Messaggi: 4
Località: Pisa -Toscana
Offro il mio piccolo contributo che proviene da un area, quella dell'Ucraina centrale lungo il Dneper, dove si sono incontrate o forse è meglio dire scontrate per secoli popolazioni che utilizzavano sostanzialmente due tipi di arco, quello in legno (principalmente tasso, essenza che si trova ancora oggi con frequenza nei Carpazi e più a nord) utilizzato prevalentemente dai Variaghi che scendevano dal nord lungo il Dneper e dalle popolazioni del nord-ovest (oggi Polonia) e quello composito degli Sciiti/Sarmati, utilizzato anche dai primi cosacchi che erano di cultura tartara, ed evolutosi sino all'arco tartaro della Crimea.

Purtroppo a me non risulta, che degli archi sciiti e sarmati siano stati ritrovati reperti tali da consentire la ricostruzione di un loro modello, ma solo frammenti e soprattutto delle cuspidi di freccia, come è accaduto in alcune delle imponenti sepolture a tumulo che si possono vedere ancora oggi anche lungo la strada che da Kiev porta a Cherkasy.

Proprio da alcune di quelle sepolture provengono alcuni dei reperti raccolti nel museo regionale di Cherkasy, che provo a postarvi.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


09/07/2014, 20:43
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2012, 12:02
Messaggi: 584
Località: Brescia
ciao,le pietro tonde con foro al centro sono calibratori per aste?


10/07/2014, 8:12
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 22:56
Messaggi: 4
Località: Pisa -Toscana
vincenzo77 ha scritto:
ciao,le pietro tonde con foro al centro sono calibratori per aste?


La classificazione dei reperti esposti lascia molto a desiderare ... , nella didascalica si parla di pietre per affilare e di "reperti - frammenti di oggetti" in osso.

Inizialmente, prima che mia moglie mi traducesse le didascalie, avevo pesato che si trattasse di pesi per reti da lancio come il giacchio, o comunque da pesca.
Poi, almeno per i reperti in osso, ho ritenuto che non si può trattare di pesi, utilizzatori conoscevamo di sicuro la tecnica della terra cotta e pertanto erano in grado di produrre facilmente dei pesi forati con tale tecnica.

Per questo, condivido la tua ipotesi, rafforzata dalla considerazione che quel tipo di cuspide la vedo montata più su aste di legno che su aste di canna, su cui l'uso di calibratore di diametro ha poco senso.


10/07/2014, 17:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010