Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/07/2019, 11:08



Rispondi all’argomento  [ 162 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15 ... 17  Prossimo
 arco celtico? 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 01/02/2014, 18:41
Messaggi: 190
Località: Genova
Eheh questo è esattamente quello di cui parlavo quando accennavo a rifiniture metalliche :) (non ricordavo di averla trovata proprio qua sul forum, si tratta effettivamente di bronzo?) Interessante comunque il discorso della faretra in legno.. come te anche io sono interessato al discorso ricostruttivo ed alla possibile interpretazione del reperto..


08/05/2014, 14:23
Profilo WWW
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 20:21
Messaggi: 4466
Località: Insubria
e già @viro...tutti più o meno qui da queste parti lo sono ;)


Nitopi ha scritto:
E' vero... ora ricordo... usavano le aste in plexiglass.....
Ciaoooooooooooo
Luca

Riconferma del solito problema: nei nostri terreni acidi il legno non resiste.
Lo stesso vale per le aste di lance e per giavellotti.
Aggiungi poi la cultura dell'inumazione cineraria: il primo materiale a cedere al fuoco è il legno.
Bisognerebbe sperare e aver fortuna di rinvenire nei prossimi scavi archeologici archi lasciati in torbiere o tra i ghiacci del periodo storico di cui sopra.


08/05/2014, 15:43
Profilo YIM WWW
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 20:21
Messaggi: 4466
Località: Insubria
Rispolvero...
Avete materiale sull'arco del Principe di Glauberg?
Allegato:
Abb100-Grab1-Grabhügel1-plan.jpg


Immagine http://archaeolet.de/?page_id=1327


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


28/03/2019, 0:09
Profilo YIM WWW
Avatar utente

Iscritto il: 26/02/2011, 11:43
Messaggi: 2637
i giavellotti perchè non erano tenuti assieme da un anello gemino?
l'arco era composito tipo sciita o delta come in tutto il mondo ellenico?


28/03/2019, 14:24
Profilo
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 20:21
Messaggi: 4466
Località: Insubria
Mi spiace @bac ma non ho molto materiale, però ci possiamo lavorare insieme,
potremmo contattare il museo di Glauberg per avere dettagli sull'arco, se Vi va direi di fare così :
facciamo un elenco di domande, magari qualcuno qui c'è le traduce in tedesco e mandiamo una mail come forum...
Sapere misure, avete foto e materiali usati ci consentirebbe di riprodurre il materiale arcieristico.
Non so Voi ma io non vedo l'ora... ;)


28/03/2019, 20:48
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 27/07/2010, 9:00
Messaggi: 2499
Ciao Manx, credo tu ti riferisca al principe del tumulo di Hochdorf. Sono state trovate solo le punte di ferro e resti di 14 frecce di vari legni tra cui viburno e fusaggine con tracce di impennaggi in pece di betulla e della faretra cilindrica con coperchio e guarnizioni in bronzo. Dell'arco che probabilmente era di legno non si è conservato niente.

a no scusa ... è un altro ...

si Glauberg ... solo tre frecce con punta metallica e resti di una faretra sulla quale c'era un bastone di legno lungo 50 cm che potrebbe assomigliare ad un simulacro di arco ma non lo è ... molto probabilmente è un elemento decorativo ... era ricoperto di ricami incisi e dipinti di rosso


28/03/2019, 21:18
Profilo
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 20:21
Messaggi: 4466
Località: Insubria
Grazie Maghin,
Hai qualche foto? Sai se i reperti sono conservati nel museo visibili dai visitatori?
Una faretra celtica, tre punte di frecce per noi è già tanto... Ci si può già lavorare


28/03/2019, 21:41
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 27/07/2010, 9:00
Messaggi: 2499
Si, l'immagine delle punte devo cercarla, comunque sono di ferro, due a forma triangolare piatte di lamiera mentre una è a foglia con innesto a gorbia. Qui sotto metto l'unica figura di un arcere gallico che ho trovato. E' un po più tarda però (notare l'occhiello della corda e la maniglia all'estremità sup. e il nodo legato in fondo a quella inf.). Comunque le frecce celtiche sono molto diverse da quelle scitiche. Virgilio nelle Georgiche parla di archi di tasso utilizzati da diversi popoli. La cosa più probabile comunque è che a Glauberg (a nord di Hanau) nel V sec. aC si utilizzassero archi semplici di tasso.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


28/03/2019, 22:10
Profilo

Iscritto il: 27/07/2010, 9:00
Messaggi: 2499
All'inizio di questa discussione avevo scritto questo:

Cita:
Ora la domanda che ci si può fare è che tipo di archi utilizzavano. Il mio parere personale è che il tipo di arco più usato, almeno in battaglia, era l’arco semplice a bastone di tasso o di olmo,


Ho trovato un indizio che potrebbe confermare questa teoria.

Tra le tribu celtiche conosciute per la loro abilità nell'uso dell'arco troviamo gli Eburoni il cui nome deriva da eburos , in gallico tasso
Gli Eburouices letteralmente "coloro che vincono per mezzo del tasso"
I Lemouices "coloro che vincono per mezzo dell'olmo"

Questi indizi sono abbastanza significativi e si evince che l'arco era per loro evidentemente anche un arma da guerra e forse proprio la più importante (almeno in questi casi). Un ulteriore conferma che smentisce la teoria secondo cui i Celti non utilizzavano l'arco, se non forse per la caccia.


02/04/2019, 10:17
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/02/2011, 11:43
Messaggi: 2637
Cita:
Questi indizi sono abbastanza significativi e si evince che l'arco era per loro evidentemente anche un arma da guerra e forse proprio la più importante (almeno in questi casi). Un ulteriore conferma che smentisce la teoria secondo cui i Celti non utilizzavano l'arco, se non forse per la caccia.


guardate , da parecchi anni si discute su questo forum , una cosa mi pare acclarata
non è tanto importante la materia di cui sono fatti gli archi quanto la "cultura dell'arco"
che i celti tirassero frecce micidiali ce lo ha detto Giulio Cesaree fin qui non ci piove ,
non tutti i popoli apprezzavano l'arco , i greci benchè ne fossero maestri lo disprezzavano
ritenendola un arma da vigliacchi , quindi anche se ci vincevi la guerra era da annullare
e dare il due a zero a tavolino
agli sconfitti.
popoli che non avevano la cultura dell'arco ma quella dello scudo di vimini hanno fermato
l'avanzata dei celti .
un ultimo punto sono i commerci europei prima di Grecia e Roma , la via dell'ambra , gli sciiti ,
i druidi che andavano dalla svizzera in inghilterra :
non lo so secondo me conoscevano gli archi sia
di legno che compositi in egual misura.


02/04/2019, 12:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 162 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15 ... 17  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010