Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/09/2019, 4:57



Rispondi all’argomento  [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 Ramses II all'assedio di Dapur 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 26/02/2011, 11:43
Messaggi: 2637
Cita:
Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, deve essere la verità


esistono anelli nel corredo funebre dei faraoni?
la cocca deve essere di tipo pinzante per questo rilascio .


01/03/2015, 11:23
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2010, 18:13
Messaggi: 2359
Località: Genova - Prata Veituriorum
ho l'impressione che un loop sia lento da usarsi in battaglia e scomodissimo su un carro....

Anche se la posizione della mano è molto simile,
Ciao
Luca


01/03/2015, 20:01
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2015, 14:51
Messaggi: 124
Località: Pisa
Mi è venuta un'idea, forse balorda, che però voglio esporvi. Potrebbe, un accrocco tipo quello mostrato nella foto acclusa, essere il trucco segreto usato da Ramses II e Tutankhamon per tirare con l'arco?
Il bastoncino (qui uno spezzone di freccia in bambù tonchino) è legato perpendicolarmente alla corda (per fare alla svelta ma rendere comunque l'idea ho usato un elastico), eventualmente in modo da realizzare (come nell'esempio) un punto di incocco doppio, sopra e sotto la freccia. Col palmo della mano rivolto verso il basso,il bastoncino viene trattenuto da un gancio morto costituito da indice e medio, rispettivamente a sinistra e destra della corda; il pollice si appoggia sulla sinistra della punta dell'indice, l'anulare e il mignolo seguono la curvatura dell'indice e del medio. L'angolo della corda resta praticamente in corrispondenza al dorso delle dita o appena più in dentro o in fuori a seconda della distanza tra il bastoncino e la corda (nella foto ci resta aderente perché ho usato un elastico e non una cordicella...) e la cocca resta aderente al dorso delle dita o un po' oltre o anche in mezzo fra esse. Il bastoncino resta nascosto dalle dita e non lo si vede. La posizione è perfettamente compatibile con quella delle illustrazioni dei faraoni. Il rilascio si ottiene rilassando le dita, e dovrebbe poter risultare straordinariamente pulito e, direi, senza netta preferenza -in termini balistici- per la scelta freccia a destra / freccia a sinistra dell'arco.
In passato (mi riferisco a una ventina/trentina di anni fa) ero rimasto molto incuriosito dall'impostazione di tiro dei faraoni, e avevo ipotizzato appunto una sorta di rilascio meccanico costituito da un bastoncino orizzontale davanti (non dietro come qui) alla corda, ma non riuscivo a immaginare come esso potesse restare unito alla mano, per essere usato ancora, dopo il rilascio. Non mi ponevo neanche l'ipotesi che potesse stare dietro e restare solidale alla corda e non alla mano. L'unica controindicazione del bastoncino solidale alla corda è la massa che si aggiunge alla corda, facendo crescere la massa virtuale dell'arco e diminuendone la resa. Ma ho fatto due misure e mi sono reso conto che il problema è assolutamente secondario. Lo spezzone di tonchino in foto pesa qualcosa meno di un grammo, il che significa che usando una freccia di circa 26 grammi l'energia cinetica della medesima cala solo del 4% circa (e solo del 2% circa quella di una freccia "da guerra" da 50 grammi circa).
Forse non è la spiegazione giusta del modo di tirare dei due faraoni... ma potrebbe anche esserlo...


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


02/03/2015, 22:55
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/02/2011, 11:43
Messaggi: 2637
non so , già la corda è dolorosa di suo metterci un legnetto , vabbè che ci sono i parabracci ma
non mi sembra una via percorribile.


03/03/2015, 9:11
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2010, 16:00
Messaggi: 1297
Località: Medio Olona
E, se invece del bastoncino, ci fosse semplicemente un pezzettino di corda? Legato alla corda dell'arco da un capo e con un nodo sull'altro per ingrossare e dare un punto di presa.


03/03/2015, 9:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2015, 14:51
Messaggi: 124
Località: Pisa
bac ha scritto:
non so , già la corda è dolorosa di suo metterci un legnetto , vabbè che ci sono i parabracci ma
non mi sembra una via percorribile.

Proverò appena trovo un po' di tempo per preparare una legatura come si deve. Però con un ancoraggio sopra la spalla l'angolo che la corda fa con il braccio sinistro non dovrebbe portare a interferire con l'avambraccio. Da quando tiro di pollice ho dimenticato perfino che esistono i parabraccio Se mai il problema potrebbe esserci col viso.


03/03/2015, 9:46
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 27/09/2010, 16:00
Messaggi: 1297
Località: Medio Olona
Gorthan ha scritto:
E, se invece del bastoncino, ci fosse semplicemente un pezzettino di corda? Legato alla corda dell'arco da un capo e con un nodo sull'altro per ingrossare e dare un punto di presa.


una roba così:
Allegato:
rilascio.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


03/03/2015, 9:59
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2015, 14:51
Messaggi: 124
Località: Pisa
Gorthan ha scritto:
Gorthan ha scritto:
E, se invece del bastoncino, ci fosse semplicemente un pezzettino di corda? Legato alla corda dell'arco da un capo e con un nodo sull'altro per ingrossare e dare un punto di presa.


una roba così:
Allegato:
rilascio.jpg

Sì, era perfettamente comprensibile. E' un'altra possibilità, meno facile farsi male, ma forse tende di più ad aprirsi la strada tra indice e medio nella trazione con archi molto forti.
Per non fare torto a nessuno, mi sento in obbligo di riportare un intervento abbastanza oscuro (l'autore evidentemente masticava l'inglese ancora peggio di me) che ho trovato su Atarn, e che ha contribuito a farmi balenare nella mente l'idea del legnetto... : http://atarn.net/phpBB2/viewtopic.php?t=743
Non sono affatto sicuro che parlasse della stessa cosa; stavo spulciando il forum di Atarn per vedere se per caso qualcuno si era posto il problema della tecnica di tiro esibita dai faraoni, e magari l'aveva risolta.


03/03/2015, 10:14
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2015, 14:51
Messaggi: 124
Località: Pisa
Prova eseguita!!! nessun problema di contatti col viso, e men che meno col braccio dell'arco, come prevedevo, e le frecce volano decisamente bene. Ho usato il nodo della cordicella come punto superiore di incocco (sulla corda ho lasciato il precedente anellino di ottone che serviva prima da punto di incocco). Ho usato il Grozer biocomposito "scita" da 39#, perché avevo quello subito a portata di mano, ma lo rifarò col biocomposito "assiro" da 40# per avvicinarmi di più all'arco delta usato dai due Faraoni delle immagini (non quello istruito da Anubi, che gli sta insegnando a tenere il gomito basso.... bell'istruttore! e che maneggia un arco beta). Perfezionamenti da fare: la barretta conviene sia un po' più lunga della attuale (che è assai più corta di quella della foto di ieri; ho esagerato ad accorciare, solo la metà della larghezza dell'indice e del medio sono a contatto con la barretta) e i margini vanno arrotondati; la cordicella è bene farla più corta affinché l'angolo della corda resti aderente alle dita, se voglio sembrare un vero Faraone... copricapo a parte.
Quindi, forse ho scoperto un segreto militare dei Faraoni. Vendendolo agli Assiri, chi sa che non ci sia da raggranellare un bel po' di soldini... o forse non sono più a tempo?


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


03/03/2015, 16:09
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2010, 18:13
Messaggi: 2359
Località: Genova - Prata Veituriorum
Bel lavoro!


03/03/2015, 18:00
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010