Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/09/2019, 5:01



Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Tendine: conservazione 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 11/12/2010, 14:31
Messaggi: 643
Località: Peschiera Borromeo (MI)
Saracenbow, da quanto pubblichi sul forum riconosco che hai una lunga esperienza riguardo all'argomento in oggetto e ti ringrazio per aver dato informazioni in merito alla preparazione della colla di tendine: proverò a seguirle. Scusa la mia ignoranza , ma cos'è il "doppio boiler"?

Le colle alle quali ho fatto riferimento le ho trovate sul sito:http://www.antichitabelsito.it/colla_pesce.htm
dove si parla di colla ricavata da vescica natatoria.
Quanto alla miscelazione con colla di coniglio, mi è stata suggerita da persona molto esperta in materia di tendinatura la cui produzione di archi in legno e/o tendinati super sicuramente le 50 unità. Con questo non desidero innescare alcuna polemica, dato che il mio livello di conoscenza in questa materia è praticamente nullo.
Il mio obiettivo è quello di ottenere da chi mostra disponibilità le informazioni necessarie ad evitare errori nell'operazione che mi accingo a fare.

Chiedo scusa a Alucard di questa mia intromissione, ma penso che l'argomento sia di interesse comune.


18/09/2013, 16:30
Profilo

Iscritto il: 19/04/2013, 10:29
Messaggi: 458
Taccons ha scritto:
Saracenbow, da quanto pubblichi sul forum riconosco che hai una lunga esperienza riguardo all'argomento in oggetto e ti ringrazio per aver dato informazioni in merito alla preparazione della colla di tendine: proverò a seguirle. Scusa la mia ignoranza , ma cos'è il "doppio boiler"?

Le colle alle quali ho fatto riferimento le ho trovate sul sito:http://www.antichitabelsito.it/colla_pesce.htm
dove si parla di colla ricavata da vescica natatoria.
Quanto alla miscelazione con colla di coniglio, mi è stata suggerita da persona molto esperta in materia di tendinatura la cui produzione di archi in legno e/o tendinati super sicuramente le 50 unità. Con questo non desidero innescare alcuna polemica, dato che il mio livello di conoscenza in questa materia è praticamente nullo.
Il mio obiettivo è quello di ottenere da chi mostra disponibilità le informazioni necessarie ad evitare errori nell'operazione che mi accingo a fare.

Chiedo scusa a Alucard di questa mia intromissione, ma penso che l'argomento sia di interesse comune.

il doppio boiler consiste indie pentole di misura diversa messe una dentro l'altra. La grande, contenente acqua, sarà a diretto contratto col fuoco, la piccola, contenente le fibre animali x ricavare la colla, con acqua, sarà riposta all'interno della pentola grande. Questo per evitare che i contatto diretto col calore possa danneggiare le molecole del collagene facendo si che la colla perda la sua efficacia. In quanto alla colla di tendine, concordo voi turchi poiché e' la migliore per incollare il corno al legno. Per tendinare vanno bene anche colle di qualità inferiore, ma dovendo scegliere......
Chiedo scusa per la punteggiatura, ma col cellulare non e' facile.


18/09/2013, 17:54
Profilo

Iscritto il: 08/07/2013, 17:35
Messaggi: 24
Località: Forlì
Cita:
il doppio boiler consiste indie pentole di misura diversa messe una dentro l'altra. La grande, contenente acqua, sarà a diretto contratto col fuoco, la piccola, contenente le fibre animali x ricavare la colla, con acqua, sarà riposta all'interno della pentola grande. Questo per evitare che i contatto diretto col calore possa danneggiare le molecole del collagene facendo si che la colla perda la sua efficacia. In quanto alla colla di tendine, concordo voi turchi poiché e' la migliore per incollare il corno al legno. Per tendinare vanno bene anche colle di qualità inferiore, ma dovendo scegliere......


va bene per il doppio boiler, ma la colla così ottenuta è possibile farla seccare tipo in panetti e poi riscioglierla a bagnomaria al momento dell'utilizzo?? in quanta acqua va fatto bollire il tendine e fino a che densità?? una volta bollito va filtrato??

Illuminami saracen


18/09/2013, 20:52
Profilo

Iscritto il: 19/04/2013, 10:29
Messaggi: 458
Alucard ha scritto:
Cita:
il doppio boiler consiste indie pentole di misura diversa messe una dentro l'altra. La grande, contenente acqua, sarà a diretto contratto col fuoco, la piccola, contenente le fibre animali x ricavare la colla, con acqua, sarà riposta all'interno della pentola grande. Questo per evitare che i contatto diretto col calore possa danneggiare le molecole del collagene facendo si che la colla perda la sua efficacia. In quanto alla colla di tendine, concordo voi turchi poiché e' la migliore per incollare il corno al legno. Per tendinare vanno bene anche colle di qualità inferiore, ma dovendo scegliere......


va bene per il doppio boiler, ma la colla così ottenuta è possibile farla seccare tipo in panetti e poi riscioglierla a bagnomaria al momento dell'utilizzo?? in quanta acqua va fatto bollire il tendine e fino a che densità?? una volta bollito va filtrato??

Illuminami saracen


la colla fa fatta bollire max per 12 ore, oltre rischieremmo di danneggiarla. ti accorgi quando è pronta poichè la brodaglia assume un colore ambrato chiaro. poi filtra il tutto e riponi il liquido in una vaschetta a raffreddare. una volta che la colla assumerà una consistenza gelatinosa, tagliala a cubetti di 1 cm circa e mettila ad asciugare in un luogo asciutto. quando si sarà completamente disidratata, la puoi riporre in barattoli di vetro chiusi con un velo traspirante (quello dei confetti, per intenderci) e conservarla in un luogo asciutto. se vuoi maggiori informazioni, sto preparando un articolo avente la tematica della colla animale per il prossimo numero di Tiro con l'arco tradizionale. un abbraccio.


18/09/2013, 22:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/12/2010, 14:31
Messaggi: 643
Località: Peschiera Borromeo (MI)
OK per il doppio boiler (ai miei tempi si diceva "riscaldare a bagno maria"...)ma mi sorge un'atra perplessità.
Si parla di far "bollire" il tendine in acqua: ora se la prima pentola, quella sul fuoco ha acqua portata ad ebollizione, questa come è noto raggiunge i 100°c.
nella seconda pentola , quella del tendine immerso in acqua, la temperatura dovrà essere chiaramente più bassa, quindi non si tratterà di mantenerla in ebollizione per 12 ore. Per 12 ore deve bollire solo l'acqua della prima penntola ... è così?
Grazie.


19/09/2013, 11:30
Profilo

Iscritto il: 19/04/2013, 10:29
Messaggi: 458
Taccons ha scritto:
OK per il doppio boiler (ai miei tempi si diceva "riscaldare a bagno maria"...)ma mi sorge un'atra perplessità.
Si parla di far "bollire" il tendine in acqua: ora se la prima pentola, quella sul fuoco ha acqua portata ad ebollizione, questa come è noto raggiunge i 100°c.
nella seconda pentola , quella del tendine immerso in acqua, la temperatura dovrà essere chiaramente più bassa, quindi non si tratterà di mantenerla in ebollizione per 12 ore. Per 12 ore deve bollire solo l'acqua della prima penntola ... è così?
Grazie.

si, è così.


19/09/2013, 11:47
Profilo

Iscritto il: 08/07/2013, 17:35
Messaggi: 24
Località: Forlì
Grazie a saracen per le risposte.

Mi è però venuto un dubbio: ma quanto ci mette di salito ad essicare la colla di tendine una volta assemblato l'arco??
E poi secondo voi per la tendinatura di quali tendini bisogna servirsi (intendo di che animale e parte del corpo)??


19/09/2013, 13:46
Profilo

Iscritto il: 08/07/2013, 17:35
Messaggi: 24
Località: Forlì
Ah un'altra cosa: il tendine per la colla è meglio che sia fresco o essiccato??


19/09/2013, 13:56
Profilo

Iscritto il: 19/04/2013, 10:29
Messaggi: 458
[quote="Alucard"]Grazie a saracen per le risposte.

Mi è però venuto un dubbio: ma quanto ci mette di salito ad essicare la colla di tendine una volta assemblato l'arco??
E poi secondo voi per la tendinatura di quali tendini bisogna servirsi (intendo di che animale e parte del corpo)??[/quodipende dalle condizioni climatiche della zona in cui vivi. il rinforzo in tendine mediamente da due settimane a sei mesi....dipende dallo spessore, densità della colla e così via. l'incollaggio delle lamine di corno in una settimana già è ok.
il tendine per produrre colla va bene sia fresco che secco, ovviamente nel secondo caso andrebbe ammorbidito in acqua per un paio di giorni prima della bollitura.
i migliori tendini per fare archi e colla sono quelli delle zampe.
buon lavoro.
;)


20/09/2013, 8:33
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/01/2011, 21:44
Messaggi: 953
Località: Flavia Plumbia
Ieri ho pulito 8 tendini bovini, non so esattamente da che parte della zampa arrivino ma hanno forma di Y.
I tendini puliti li faccio seccare, gli scarti li userò per farne colla.
Ho anche preparato una specie di minitenda canadese in rete antizanzare per proteggereli dalle mosche durante l'essiccazione.
Mi manca solo una cosa ...... :evil: il sole, da due settimane abbiamo solo temporali, nuvole e afa, che palle !
Le previsioni per i prossimi giorni sono pessime. Se vedo che il tempo non migliora li congelo e li tolgo per essiccarli quando le previsioni sono migliori.

Ciao Giorgio


24/07/2014, 13:07
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010