Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 02/03/2021, 17:33



Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
 frecce con pseudosasa japonica 
Autore Messaggio

Iscritto il: 23/11/2010, 21:37
Messaggi: 737
....ciao Pavlos....se le riduci un po anche per me sarebbero migliori ....anche in penetrazione ...Mario


31/08/2012, 20:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/09/2011, 15:59
Messaggi: 357
in effetti le penne sono un po alte, ma dipende anche che tiro ci devi fare. Essendo frecce "primitive" non credo siano perfettamente bilanciate e stabilizzate nell'asta, quindi un tiro a lunga distanza credo sia difficile da realizzare. Se però le userai sotto i 20 metri, non credo che la penna ti disturberà il volo, anzi, averla così alta ti dovrebbe aiutare a tenere la freccia più stabile. Saranno frecce non troppo veloci, ma se usi un archettino potente, dovrebbero darti soddifazione.


04/09/2012, 16:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/03/2019, 9:30
Messaggi: 4
Località: Terni
Carlo-B ha scritto:
non ho capito bene il discorso delle punte. Sono delle spine di qualche acacia, ma essendo più piccole del diametro dell'asta, funzionano bene lo stesso?

Ho letto tutto il topic ed ho notato che qualcuno scrive che queste sono spine di "Acacia mielata"... ma l'Acacia mielata non esiste botanicamente parlando e, per quanto mi risulta, nemmeno come nome volgare ma forse in qualche parte d'Italia...
In realtà questo è uno spino di una specie ormai in via di estinzione, la Gleditsia triacanthos (Spino di giuda); un albero questo, molto pericoloso per via delle numerose, quanto accuminate, spine presenti sul tronco degli alberi adulti. Anticamente queste spine venivano usate per costruire numerosi utensili tipo aghi, punte di freccia e di lancia, ami etc; sono state trovate spine in delle grotte risalenti all'uomo paleolitico!
Come si può vedere nella foto a destra, una decina di anni fa, ci ho costruito un soprammobile... un po' pericoloso!


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


10/10/2020, 23:14
Profilo WWW
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2415
Località: pozzo della ignoranza
Silvsrom ha scritto:
.......
Ho letto tutto il topic ed ho notato che qualcuno scrive che queste sono spine di "Acacia mielata"... ma l'Acacia mielata non esiste botanicamente parlando e, per quanto mi risulta, nemmeno come nome volgare ma forse in qualche parte d'Italia...
...............

In Italia no ma negli usa , da dove proviene ,è chiamata honey locust sia per distinguerla dalla black locust ( robinia pseudoacacia ) sia per il sapore dolce dei baccelli che entravano nella dieta dei Nativi


11/10/2020, 13:13
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 13/01/2011, 21:44
Messaggi: 959
Località: Flavia Plumbia
Queste piante le potete trovate a Robecchetto con Induno (MI)
Sono nella recinzione della proprietà adiacente alla Staffa, negozio di forniture ippiche. Lato verso la strada

Non riesco a prendere il punto da condividere su google map, comunque queste sono le indicazioni
Robecchetto con Induno
20020 MI
45.518993, 8.753756


Ciao Giorgio


12/10/2020, 13:34
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010