Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 30/09/2020, 10:28



Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 ZUCCHE DA PELLEGRINO: 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 17/03/2011, 0:24
Messaggi: 2020
Località: tra l'oglio ed il chiese
Salve a tutti,
dimenticavo...
Allegato:
IMG_20190929_164436.jpg

Anche da quelle lunghe ma panciute si può ricavare un contenitore da "viaggio"
Raff


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


01/10/2019, 23:46
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/03/2011, 0:24
Messaggi: 2020
Località: tra l'oglio ed il chiese
Salve a tutti,
Invito a leggere cosa scrive Columella a proposito della raccolta dei semi....
https://books.google.it/books?id=ZCheMj ... la&f=false
Raff


03/10/2019, 18:50
Profilo

Iscritto il: 26/02/2011, 11:43
Messaggi: 2666
esistono anche edizioni cartacee tradotte in italiano ?

il problema con i libri scannerizzati in prosa è che è un attimo a sbagliare per il lettore ottico
soprattutto quelli medievali.


06/10/2019, 8:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2010, 18:13
Messaggi: 2397
Località: Genova - Prata Veituriorum
8-) mi pare un attimo opinabile.... a seconda di come metti il seme ti viene un tipo di zucca? (se ho ben iterpretato)....
Ciaooo
Luca


07/10/2019, 12:32
Profilo WWW

Iscritto il: 03/05/2011, 9:13
Messaggi: 155
Località: Padova
jeval ha scritto:
Le appendi per il picciolo all'ombra in un posto ventilato e gliele lasci per qualche mese fino a quando non diventano leggere e scuotendole suonano come maracas .
Per svuotarle ne riparliamo quando saranno essiccate :-)



Ora possiamo riparlarne!
Come opero?


11/01/2020, 18:35
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/03/2011, 0:24
Messaggi: 2020
Località: tra l'oglio ed il chiese
Ciao Tripudio,
mi sa che Jeval è un pò preso...
Prima di procedere è bene che tu conosca l'anatomia di una zucca secca quale è la nostra.
Allegato:
IMG_20191115_174541W.jpg

Come puoi vedere al suo interno si trovano tre ovari disseccati contenente i semi. La polpa
è letteralmente sparita.
Per poterli estrarre i semi gli ovari devono rompersi e liberare i semi che, nel mio caso, dopo aver
praticato un foro di 9 mm all'interno della sede del picciolo, sono usciti "suonando le maracas" a zucca capovolta.
Ad essere franco mi sono anche aiutato con un attrezzo auto costruito, partendo da un
elettrodo per saldare a TIG in inox e piegato alla bisogna.
Con un tratto di catenella fissato su di un tubetto di rame ho realizzato un attrezzo per
pulire l'interno da peduncoli e membrane incollate.
Ma questo sicuramente non è il metodo di Jeval.
Allegato:
IMG_20191212_200419W.jpg

Questa, più due regalate, è la mia produzione.
Le due a forma di ciotola sono un recupero di due col picciolo marcescente.
raff


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


12/01/2020, 22:08
Profilo
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2394
Località: pozzo della ignoranza
Altro che preso , ho rischiato di fare la fine di aroldo II :-(
c'è stata baruffa fra santa claus e la befana per una questione di precedenza su chi doveva scendere nel mio camino, questo ha fatto cadere un po di robe dalla mensola e mentre mi chinavo a raccoglierle ho fatto un frontale col tubo di alluminio ( due aste 23/12 easton che uso per ravvivare il fuoco soffiando sulle braci , risultato : pronto soccorso , due punti di sutura sull'occhio sinistro all'angolo del naso e un paio di settimane senza giornali e senza pc. , è andata bene .
Venendo alle zucche , il mio metodo è molto simile :
taglio picciolo e foro stando attento a non massacrare il rigonfiamento sotto al picciolo
( altrimenti il tappo di legno non tiene e il collo si sbreccia )
sbattimento a maracas e ferretto per estrarre la membrana degli ovai .
Poi niente catenella , ghiaino e sabbia grossa per altri giri di maracas , sia a secco che a umido .
tappi in polloni di nocciolo , "vestitino" a rete ( centrini all'uncinetto da mia sorella ) e tracolla con corde smesse da arco .


13/01/2020, 20:04
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 17/03/2011, 0:24
Messaggi: 2020
Località: tra l'oglio ed il chiese
Ciao Jeval,
"Altro che preso , ho rischiato di fare la fine di aroldo II :-( "
Meno male che tutto si è risolto per il meglio e, ormai, si avvia ad essere un ricordo...magari ancora bruciante :cry:

La catenella l'ho provata e va bene dal mio punto di vista. Evita lo sbattimento di cercare pietrisco fine che, a lavoro finito,
si comporta come i semi e costringe a risuonare le maracas a lungo.
In rete qualcuno suggerisce le "semenze", ossia quei piccoli chiodini da calzolaio.
Immergo la catenella nella zucca ormai vuotata fino all'altezza giusta, faccio roteare la catenella all'interno per un tempo sufficiente, estraggo il tubetto con la catenella e svuoto la zucca dalla polvere che si è generata dalla frantumazione delle membrane.
Allegato:
P1070340W.JPG

Eccola assieme al ferro che aiuta a frantumare gli ovari.
raff


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


15/01/2020, 0:40
Profilo

Iscritto il: 03/05/2011, 9:13
Messaggi: 155
Località: Padova
Mi dispiace per quel che ti è successo Jeval..per fortuna si è risolto..
grazie ad entrambi per le risposte!
Saluti


15/01/2020, 12:44
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2010, 18:13
Messaggi: 2397
Località: Genova - Prata Veituriorum
io alla fine le incero anche , all'interno... è un pò un lavoraccio ,ma penso che aiuti a mantenerle integre...
Bisogna scaldarle un po prima di versare dentro cera d'api fusa e ... ruotare per bagnarle tutte....
Ciao
Luca


15/01/2020, 16:32
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010